Giro 2022: presentate le tappe per i velocisti

Sono state rese note le tappe pianeggianti del Giro d’Italia 2022 che quest’anno viene presentato a tappe, e non potrebbe essere altrimenti.

La partrenza avverrà dall’ Ungheria e prevede sette tappe adatte alle ruote veloci del gruppo. Le prime due si svolgeranno sul suolo magiaro, le altre sul territorio italiano. Tra queste c’è la Borgo Valsugana-Treviso, tappa di 146 km che attraverserà il quartier del Piave e l’area delle colline di Valdobbiadene patrimonio Unesco e la cui data di svolgimento sarà svelata nei prossimi giorni.

Il velocista italiano Elia Viviani ha commentato: «È un Giro ricco di ottime occasioni per i velocisti. Forse l’arrivo della prima tappa è più favorevole per un finisseur o un velocista che tiene bene in salita. Mi piacerebbe poter lottare per conquistare nuovamente la Maglia Ciclamino e provare a vincere qualche tappa come quella di Treviso, vicino ai miei tifosi, o quella di Reggio Emilia. Sicuramente c’è terreno per ripetere un Giro come quello del 2018: sarebbe un sogno!».

Ultima volata di gruppo compatto del Giro 2022. Prima parte leggermente ondulata con le storiche Scale di Primolano per accedere alla valle del Piave e poi attraversare la zona di produzione del Prosecco tra Valdobbiadene e Refrontolo. Ultima asperità il breve Muro di Ca’ del Poggio per giungere alla piana trevigiana e affrontare il circuito finale prima della volata finale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.