Francesco Bagnaia trionfa in Austria, terza vittoria consecutiva

Francesco Bagnaia brilla nel Gran Premio d’Austria al Red Bull Ring conquistando la quinta vittoria stagionale, la terza consecutiva dopo Assen e Silverstone. Ora il Ducatista è a -44 dal leader del campionato, il campione del mondo Fabio Quartararo, ottimo secondo con la sua Yamaha.

Completa il podio Jack Miller (Ducati), terzo, davanti a Luca Marini (VR46 Mooney), quarto e Johann Zarco (Pramac Racing), quinto.

La Ducati piazza quattro moto nelle prime cinque posizioni. Quartararo conferma tutta la sua classe e la sua tenacia resistendo piazzandosi alle spalle di Bagnaia, guadagnando punti sull’altro diretto avversario per il campionato, lo spagnolo dell’Aprilia Aleix Espargarò, sesto, che ora è a -32.

Bagnaia ha meritato la quinta vittoria stagionale che tiene aperte le sue possibilità di laurearsi campione del mondo. Si è portato subito in testa alla gara e si è sempre difeso con ordine anche dagli attacchi del compagno di squadra Jack Miller. Quartararo, dopo un brillante finale in cui ha superato Martin, poi caduto e Miller, ha chiuso a cinque decimi, accontentandosi della seconda posizione.

“E’ stata una gara davvero lunga, per mantenere calma e cautela abbiamo deciso di mettere la soft all’anteriore – ha detto ai microfoni di Sky Sport -. A inizio stagione ho commesso tanti errori, quindi mi sono detto che avrei dovuto usare di più il cervello. Avevo un buon vantaggio oggi quindi ho cercato di mantenere una certa costanza. Negli ultimi giri ho mantenuto la calma perché l’anteriore si muoveva ovunque. Sono contento del mio team che ha fatto un grande lavoro”.

Il prossimo appuntamento sarà importantissimo per le chance iridate di Pecco Bagnaia. Domenica 4 settembre si corre il Gran Premio di San Marino al Marco Simoncelli World Circuit. I tifosi italiani sono pronti a sostenere il sogno di Pecco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.