F1: Prove Libere 1^ giornata GP Arabia Saudita dal vivo, domina Verstappen, Leclerc vicino

15.55 Le Ferrari hanno cercato di fare un bel giro in questo ultimo tratto delle Prove Libere 1 del GP dell’Arabia Saudita. Charles Leclerc ha messo a segno un 1’31″192 sulle soft. Il monegasco si è piazzato secondo. E Carlos Sainz si è piazzato sesto con un 1’32″000.

15.50 Mancano solo 10 minuti al termine della sessione. Verstappen continua a dominare.

15.40. Gasly è secondo sulle soft, 0,4 dietro Verstappen. al momento Hamilton è settimo e Russell 11°. Le Mercedes rimangono molto discrete.

1° M. Verstappen Red Bull 1’30″888 13

2º P. Gasly AlphaTauri 1’31″317 +00″429 18

3° C. Leclerc Ferrari 1’31″470 +00″582 9

4° Y. Tsunoda AlphaTauri 1’31″505 +00″617 18

5° S. Perez Red Bull 1’31″563 +00″675 16

6º E. Ocon Alpine 1’32″026 +01″138 17

7° L. Hamilton Mercedes 1’32″364 +01″476 9

8° Fernando Alonso Alpino 1’32″381 +01″493 13

9° D. Ricciardo McLaren 1’32″506 +01″618 16

10° L. Norris McLaren 1’32″594 +01″706 15

11° Carlos Sainz Ferrari 1’32″802 +01″914 6

12° G. Russell Mercedes 1’32″839 +01″951 9

15.39. Leclerc è secondo sul disco, mezzo secondo dietro a Verstappen ora. La Ferrari va avanti.

Solo cinque giorni dopo la doppietta della Ferrari nella gara di apertura, la F1 si sta preparando per il secondo round del 2022 al GP dell’Arabia Saudita. Il test del 2021, a dicembre, è stato uno dei più controversi, con lo scontro tra Hamilton e Verstappen, con il famoso ‘test del freno’ dell’olandese quando Lewis non ha deciso di sorpassarlo in un posto che gli sarebbe piaciuto.

Muri che creano curve cieche alla fine del giro e una velocità molto elevata rendono questa pista una delle più delicate e pericolose del calendario. Quest’anno il duello cambia tra Ferrari e Red Bull. Carlos Sainz cercherà la sua prima vittoria dell’anno e nella sua carriera in F1, in uno scenario in cui l’anno scorso è stato molto veloce. Charles Leclerc vuole ripetere il magico week end appena trascorso mentre e Max si si vorrà riprendere dal ritiro  a causa di un problema al sistema di alimentazione della sua RB18, così come Checo Pérez.

Bisognerà vedere se la Mercedes riuscirà a rendere più veloce la W13 sui rettilinei per Lewis Hamilton e George Russell. Tanti punti di interesse in ogni minuto in pista per questo venerdì di F1 ricco . Tra poco si inizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.