F1: Penalità per Verstappen dopo l’incidente con Hamilton a Monza, la spiegazione della Fia

Incredibile e surreale gara a Monza. Lewis Hamilton e Max Verstappen si sono scontrati di nuovo con le loro vetture dopo il controverso incontro nella gara inglese , curiosamente i due appuntamenti che hanno avuto le qualifiche e una gara sprint sperimentale. I commissari hanno sanzionato Max con tre posizioni di penalità sulla griglia del prossimo GP di Russia per aver causato la collisione:

“La vettura 33 (Verstappen) ha tentato di recuperare su la 44 (Hamilton), ma la manovra è stata tentata troppo tardi perché il pilota della vettura 33 avesse il diritto di” piazzarsi davanti “. Nel frattempo, la vettura 44 si è allontanata dal cordolo per evitare l’incidente. I Commissari Sportivi hanno stabilito che la sua posizione era ragionevole e, quindi, che il pilota 33 era prevalentemente il colpevole dell’incidente”.

Questa la spiegazione della FIA.

Se quella di Silverstone è finita con Max fuori pista a 250 km/h, con più di 50G, questa volta la sua Red Bull è letteralmente finita sopra la Mercedes dopo aver tamponato e schiantato nella prima chicane del circuito di Monza.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.