F1: La moglie di Toto Wolff furiosa contro Michael Masi dopo che Lewis Hamilton è stato “derubato”

La moglie di Toto Wolff, Susie, è andata all’attacco della FIA, e in particolare Michael Masi, dopo il drammatico finale della stagione di F1 ad Ahu Dhabi.

Le ricadute di Abu Dhabi continuano a rimbombare dopo che Lewis Hamilton è stato drammaticamente soppiantato dalla possibilità di conquistare un ottavo titolo mondiale da record, dal rivale della Red Bull Max Verstappen.

Hamilton era in corsa per il titolo ancora una volta dopo essere davanti a Verstappen di 11 secondi a pochi giri dalla fine. Ma tutto è cambiato quando Nicholas Latifi si è schiantato contro la barriera di sicurezza a cinque tornate dalla fine, portando la safety car a essere chiamata in pista.

Verstappen ha deciso di fermarsi ai box e cambiare le gomme e, dopo un cambiamento di opinione, il direttore di gara della FIA Michael Masi ha permesso polemicamente alle cinque vetture tra Hamilton e Verstappen di passare e svincolarsi con la safety car.

Ciò ha permesso a Verstappen di partire proprio dietro Hamilton, e tutto il duro lavoro del britannico è stato immediatamente annullato mentre l’olandese ha combattuto contro il suo rivale in una sfida all’ultimo giro per il titolo.

La Mercedes ha subito lanciato due proteste alla FIA per il risultato, ma sono state respinte. I giganti costruttori hanno quindi suggerito di voler fare un appello finale. Tuttavia, oggi, giovedì hanno annunciato che avrebbero cessato le loro proteste sulla questione.

Pochi minuti prima di quella dichiarazione, la moglie di Wolff, Susie, è andata su Instagram per esprimere la sua rabbia per la decisione di domenica, sostenendo che Hamilton è stato “derubato” del titolo.

Accanto a una foto di lei che abbraccia Hamilton, Susie ha scritto: “Andando al weekend di gara ad Abu Dhabi, credevo che entrambe le squadre ed entrambi i piloti meritassero di vincere.

“Sarebbe stato uno spettacolo, una gara storica che tutti speravamo si sarebbe conclusa senza polemiche. Non doveva essere così. Le statistiche di Lewis Hamilton vs Max Verstappen sostengono che l’asso della Red Bull ha meritato il titolo di F1.

“Quello che è successo è ancora difficile da comprendere e mi lascia con una sensazione di nausea. Max e Red Bull – sono vincitori meritevoli e abbiamo sempre saputo che era una forte possibilità che avremmo potuto non vincere – ma il modo in cui Lewis è stato derubato mi ha lasciato in totale incredulità.

“La decisione di una persona all’interno dell’organo di governo che ha applicato una regola in un modo mai fatto prima in F1 ha deciso da sola il Campionato del mondo piloti di F1.

“Le regole sono regole, non possono essere cambiate per capriccio da un individuo alla fine di una gara

“Lewis Hamilton, hai mostrato un’incredibile integrità e dignità di fronte all’ingiustizia. Sei il più grande che ci sia mai stato.

“Congratulazioni Max e congratulazioni a tutti i membri della Mercedes F1 per il tuo ottavo titolo costruttori da record – spero che entro marzo del prossimo anno ci sia un organo di governo con integrità sportiva ed equità al suo interno, così posso innamorarmi di nuovo della F1”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.