F1 Gp Arabia Saudita: Perez in pole beffa le Ferrari di Leclerc (2°) e Sainz (3°)- male Hamilton

Sergio Perez conquista a sorpresa la pole position del Gp dell’Arabia Saudita sul circuito di Jeddah. Il messicano della Red Bull centra la prima partenza al palo della sua carriera girando in 1’28″200 e precedendo le Ferrari del monegasco Charles Leclerc (1’28″225) e dello spagnolo Carlos Sainz (1’28″402). Quarto posto per l’altra Red Bull del campione del mondo in carica, l’olandese Max Verstappen (1’28″461).

Immagine

Quinto tempo per il francese dell’Alpine Esteban Ocon (1’29″068) che si lascia alle spalle l’inglese della Mercedes George Russell (1’29″104) e il compagno di squadra, lo spagnolo Fernando Alonso (1’29″147). A completare la top ten il finlandese dell’Alfa Romeo Valtteri Bottas (1’29″199), il francese dell’Alpha Tauri Pierre Gasly (1’29″254) e il danese della Haas Kevin Magnussen (1’29″588).

La prima, grande sorpresa è stata l’eliminazione, nel Q1, di Lewis Hamilton, alle prese con enormi difficoltà: al ritorno ai box il fuoriclasse della Mercedes si è scusato con il proprio team. Partirà in sedicesima posizione.

Immagine

Ecco la griglia di partenza: 

1 Perez, 2 Leclerc, 3 Sainz, 4 Verstappen, 5 Ocon, 6 Russell, 7 Alonso, 8 Bottas, 9 Gasly, 10 Magnussen, 11 Norris, 12 Ricciardo, 13 Zhou, 14 Schumacher, 15 Stroll, 16 Hamilton, 17 Albon, 18 Hulkenberg, 19 Latifi, 20 Tsunoda.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.