Danilo Petrucci tester della Ducati DesertX

Nel caso ve lo stiate chiedendo, no, non siamo stati tra quelli abbastanza fortunati da poter guidare la Dakar di Audi o la nuova motocicletta DesertX di Ducati. Ma andiamo avanti, mentre vediamo immagini affascinanti dei due veicoli che condividono la strada come mai prima d’ora.

Le due vetture sono state testate sotto la stretta supervisione di Emil Bergkvist, Stephane Peterhansel , Edouard Boulanger, Carlos Sainz, Lucas Cruz e il pilota Ducati Danilo Petrucci.

Invece di una semplice sessione fotografica con un look congiunto per entrambi i veicoli, Audi e Ducati hanno preso la decisione intelligente di partecipare ad alcune delle loro presentazioni. Non è chiaro se faranno di nuovo qualcosa del genere, ma ci sembra un’idea intelligente.

Da quando il pilota Ducati si è unito al roster della Dakar 2022 di Audi, si sono svolte anche un paio di sessioni di guida. Danilo Petrucci, motociclista professionista in MotoGP , e che attualmente gareggia nella MotoAmerica Superbike Series, ha avuto modo di realizzare uno dei suoi sogni d’infanzia.

Fin da bambino, Danilo Petrucci era un fan di Carlos Sainz, che all’epoca correva nel WRC. Ora, il pilota ternano ha avuto la possibilità di essere copilota sulla RS Q e-tron, che è l’auto da corsa più avanzata di Audi .

Nel caso te lo fossi perso, RS Q e-tron viene fornito con un set di batterie ad alta tensione che vengono ricaricate da un convertitore di energia. Le batterie inviano energia ai motori elettrici del veicolo, ma il convertitore di energia è un motore a benzina, poiché il veicolo doveva correre ad alta velocità e in ambienti ad alta temperatura in una corsa estenuante di resistenza e affidabilità attraverso il deserto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.