Claudio Ranieri esonerato dal Watford dopo meno di quattro mesi di lavoro

Il Watford ha esonerato l’allenatore Claudio Ranieri dopo appena 13 partite di Premier League. (Foto di Jan Kruger/Getty Images)

Il Watford, squadra di Premier League in difficoltà, ha esonerato Ranieri questa sera.

L’allenatore italiano ha guidato solo 14 partite la squadra degli Hornets che attualmente naviga all’interno della zona retrocessione.

Il licenziamento di Ranieri arriva dopo l’umiliante sconfitta per 3-0 del Watford contro il Norwich City venerdì.

Il Watford è senza vittorie nelle ultime nove partite in tutte le competizioni, perdendone otto.

Ranieri è entrato in servizio a ottobre, in sostituzione di Xisco Munoz, e ha perso la sua prima partita 5-0 contro il Liverpool, poi ha ottenuto una delle sue poche vittorie quando la sua squadra ha battuto l’Everton 5-2.

Gli Hornets sono al 19° posto nella classifica della Premier League, a due punti dalla salvezza, dopo 20 partite.

Watford statement on Ranieri

In un comunicato , il Watford ha dichiarato: “Il Watford Football Club conferma l’addio dell’allenatore Claudio Ranieri.

“Il Board degli Hornets riconosce in Claudio un uomo di grande integrità e onore, che sarà sempre rispettato qui a Vicarage Road per i suoi sforzi nel guidare la squadra con dignità.

“Tuttavia, il Consiglio ritiene che, con quasi la metà della stagione di Premier League rimanente, un cambiamento nella posizione di Head Coach ora darà al nuovo tecnico il tempo sufficiente per lavorare con una squadra di talento per raggiungere l’obiettivo della salvezza.

“Nessun ulteriore commento del club sarà fatto fino a quando questa nuova nomina non sarà confermata a tempo debito”.

Ranieri, 70 anni, ha avuto successo in Premier League quando ha portato il Leicester City a un improbabile titolo nazionale dato 5000/1. Ha anche lavorato al Chelsea e al Fulham.

Il licenziamento arriva proprio mentre la Premier League si interrompe per due settimane. Il Watford giocherà sabato 5 febbraio contro Burnley in una partita che è stata riprogrammata a causa di precedenti complicazioni legate al Covid-19.

Burnley è l’ultimo in classifica e la partita sarà vista come una vittoria imperdibile per il nuovo allenatore.

Chi sostituirà Ranieri diventerà il sesto allenatore del Watford da settembre 2019.

Il licenziamento segna l’ottavo cambio manageriale in questa stagione:

  • Xisco Munoz (Watford)
  • Steve Bruce (Newcastle United)
  • Nuno Espirito Santo (Tottenham Hotspur)
  • Daniel Farke (Norwich City)
  • Dean Smith (Aston Villa)
  • Ole Gunnar Solskjaer (Manchester United)
  • Rafa Benitez (Everton)
  • Claudio Ranieri (Watford)
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.