Ciclocross: Lucinda Brand inarrestabile anche ad Hulst, la coppa del Mondo è “Quasi” sua

Lucinda Brand (Trek Baloise Lions) ha continuato la sua serie di trionfi in Coppa del Mondo con una vittoria combattuta a Hulst oggi domenica 2 gennaio.

Su una pista tecnica e fisicamente impegnativa con alcune discese terribilmente ripide, Brand ha dovuto pedalare duro per raggiungere e superare la leader momentanea Puck Pieterse (Alpecin Fenix), alla fine arrivata seconda. Annemarie Worst (777) ha completato il podio.

La vittoria porta Brand a 402 punti complessivi in ​​Coppa del Mondo, 59 punti davanti a Denise Betsema (Pauwels Sauzen-Bingoal), che è riuscita solo a finire settima.

Con solo due turni rimanenti – a Flamanville e Hoogerheide – Brand sembra sicura della vittoria assoluta e la sua attenzione sarà rivolta alla difesa della sua maglia iridata a Fayetteville, in Arkansas, l’ultimo fine settimana di gennaio. Indubbiamente le sue rivali sperano che la sua forma diminuisca, ma la volontà di vincere di Brand pesa a suo favore.

La gara di Hulst è relativamente nuova, essendo stata in calendario solo dal 2016. Questa piccola e pittoresca cittadina si trova appena oltre il confine con il Belgio, a nord-ovest di Anversa. L’anno scorso, a causa delle restrizioni COVID, la Coppa del Mondo è stata costretta a lasciare la città verso la vicina costa. Quest’anno gli organizzatori hanno potuto riportare la gara in città, senza spettatori. Il percorso attraversa i ripidi bastioni intorno alla città vecchia del XII secolo, creando alcune spettacolari caratteristiche spericolate.


Le condizioni erano asciutte e calde quando i ciclisti si sono allineati e il terreno era principalmente compatto, portando alcuni piloti a scegliere pneumatici intermedi su pneumatici da fango pieno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.