Ciclismo: Egan Bernal diventa Babbo Natale per un giorno

Veramente un bel gesto quello di Egan Bernal. Il colombiano è diventato Babbo Natale per un giorno, distribuendo giocattoli ai bambini del quartiere Bolívar 83 a Zipaquirá, dove è cresciuto.
Il vincitore del Giro d’Italia e del Tour de France è recentemente tornato in Colombia dopo un ritiro di Ineos Grenadiers in Spagna. Ora vive in una parte diversa di Zipaquirá, a nord di Bogotà, ma non ha mai dimenticato dove è cresciuto.
Bernal è stato raggiunto da sua madre, suo fratello minore e gli amici che hanno distribuito circa 800 giocattoli il 24 dicembre.
È una bella tradizione regalare dei giocattoli ai bambini del quartiere in cui sono cresciuto”, ha detto Bernal in un video su Instagram.


“Tornare in questo quartiere per dare un po’ di felicità a questi bambini mi scalda il cuore. Non è qualcosa che sto facendo per attirare l’attenzione, ma è qualcosa che sono felice di fare perché sono emotivamente legato a questo quartiere”.
Bernal ha vinto il Giro d’Italia 2021 ed è arrivato sesto assoluto alla Vuelta a Espana, ma non dovrebbe tornare a difendere la sua vittoria nel 2022. Ha già dichiarato che vuole la leadership della squadra per il Tour de France e quindi potrebbe sfidare Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

Un Bernal in piena forma, senza problemi alla schiena, è probabilmente la migliore speranza della Ineos Grenadiers di riconquistare il titolo del Tour de France nel 2022. Anche con oltre 50 chilometri di cronometro nell’edizione del prossimo anno, il colombiano è la migliore opzione della squadra, mentre Richard Carapaz appare più adatto al Giro d’Italia, che ha prove a tempo limitato e tante montagne.


“È chiaro che concentreremo tutta la nostra preparazione e i nostri sforzi pensando di competere al Tour de France il prossimo anno”, ha detto recentemente Bernal, dopo aver confermato le sue ambizioni di Tour a Cyclingnews.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.