Sci: Yule trionfa a Madonna di Campiglio

Nello Slalom in notturna sulle nevi italiane – caratterizzato da un numero incredibile di pali usciti dalla propria sede – grandissima gara dell’elvetico Daniel Yule, che su questa pista aveva già vinto due volte, nel 2018 e nel 2020. Quarto al termine della prima prova, dominata dal norvegese Braathen davanti all’altro elvetico Meillard, nella seconda parte Yule è stato davvero bravissimo e alla fine, anche grazie al fatto che Braathen – alla fine quarto – forse non ha spinto al massimo e ha pure commesso qualche errore, è salito sul gradino più alto del podio. Il successo rossocrociato avrebbe potuto essere ancor più dolce, se Loic Meillard non avesse inforcato circa a metà della seconda prova. Secondo posto, dietro al vallesano, per il norvegese Kristoffersen (staccato di 8/100) e terza posizione per il tedesco Strasser (a 18/100). Il secondo migliore svizzero è stato Luca Aerni, che ha chiuso all’11° posto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.