Celestino Vietti vince in Moto2, prima vittoria per il pilota del Team di Valentino Rossi

Celestino Vietti fa subito centro nella nuova stagione del Motomondiale centrando la sua prima entusiasmante vittoria in Moto2. È lui il re del Gp del Qatar. Quante prime volte, tutte insieme, per CV13: prima pole nella classe intermedia, primo giro veloce, primo podio con ascesa fino al gradino più alto. Un weekend a dir poco perfetto. Le prove del venerdì, subito positive, con il terzo e il quarto tempo. La fantastica pole del sabato, per riassaporare quelle sensazioni da lui vissute solo in Moto3. Poi una gara capolavoro, condotta in testa dalla prima all’ultima curva del circuito nel deserto di Lusail. Il numero 13 ha dato la paga a tutti, chiudendo con ben 6’’154 di vantaggio su Aron Canet e 10’’181 su Sam Lowes, e regalandosi almeno due settimane da leader del Mondiale.

Domenica da protagonista per il team Mooney VR46, che porta le iniziali di Valentino Rossi. Il modo migliore per inaugurare il Motomondiale e intanto per festeggiare la nascita della figlia del Dottore, ovvero Giulietta Rossi. «È vero, è solo la prima gara, ma siamo felicissimi — sorride il team manager Alessio «Uccio» Salucci —. Nei test siamo andati forti. Vincere era un sogno. Ce l’abbiamo fatta. Quanta emozione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.