Caso Djokovic, Novak espulso dall’Australia

Djokovic non è più in Australia!

Il tennista serbo Novak Djokovic, il cui visto è stato cancellato questa domenica dopo una decisione del tribunale, ha lasciato l’Australia su un volo per Dubai. Lo riportano i media locali. Il volo, operato dalle compagnie aeree Emirates, è partito dall’aeroporto di Melbourne Tullamarine intorno alle 22:50 ora locale (12:50 in Italia).

Aspre critiche dalla Serbia

“La decisione sull’espulsione di Novak Djokovic è scandalosa e ha mostrato come funziona in alcuni paesi lo stato di diritto, cioè non funziona”, ha affermato il primo ministro serbo Ana Brnabic, descrivendo come “incredibile” che nel giro di pochi giorni ci siano state “due decisioni giudiziarie totalmente opposte” e che Djokovic sia stato esposto a “11 giorni di abusi mentali e fisici”.

Il ministro dello sport Vanja Udovicic ha espresso i più alti elogi per Djokovic e aspre critiche alle autorità australiane. “Il vincitore di 20 titoli del Grande Slam, il migliore al mondo di sempre, scrive la storia del pianeta nello sport – cioè e sarà sempre Novak Djokovic. Tutto il resto è follia e vergogna, assurdità e ipocrisia!”
Leggenda, orgoglio della Serbia, siamo con voi!” ha scritto il ministro sui social. 

L’ idea di Djokovic è quella di non parlare più fino alla fine degli Australian Open (30 gennaio ). Il serbo ha detto che si prenderà qualche giorno di ferie dopo tutto questo trambusto, e con buone probabilità sarà in Europa per le prossime due settimane.

I media australiani hanno già le prime pagine di lunedì, che liquidano Djokovic con un certo sarcasmo…

Il ministro dell’Immigrazione festeggia la partenza di Djokovic

Il ministro dell’Immigrazione australiano, Alex Hawke, ha confermato che il tennista serbo Novak Djokovic ha già lasciato il paese oceanico per Dubai dopo che la Corte federale ha respinto il suo ricorso e confermato la sua espulsione.

   
 “Posso confermare che il signor Djokovic ha già lasciato l’Australia”, ha annunciato Hawke su Twitter. “Accolgo con favore la decisione unanime di oggi della Corte federale australiana al completo, che conferma la mia decisione di esercitare il mio potere ai sensi del Migration Act per annullare il visto del signor Novak Djokovic nell’interesse pubblico”, ha aggiunto.

Djokovic si dirige a Dubai

Il tennista balcanico è arrivato al terminal indossando abiti scuri e mascherina accompagnato dal suo team tecnico e ha ricevuto un piccolo applauso e applausi da alcuni dei viaggiatori, secondo un video di Canale 10.

Djokovic è stato scortato all’aeroporto da membri della polizia australiana, secondo le fotografie pubblicate dal portale del quotidiano The Sidney Morning Herald. 

Iconica è l’immagine di Djokovic che lascia l’Australia, paese in cui è arrivato il 5 di questo mese. Undici giorni dopo, deve partire senza partecipare al torneo annullando il visto del governo australiano.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.