Camila Giorgi: falsi vaccini, indagata la tennista di Macerata

La tennista professionista Camila Giorgi, 30 anni, è stata coinvolta insieme ad altri indagati, nell’investigazione avviata dalla Procura della Repubblica di Vicenza su false vaccinazioni anti-Covid, che a febbraio aveva portato all’arresto di tre persone, di cui due medici.


    Il reato ipotizzato a carico della tennista – riferisce il Giornale di Vicenza – è di falso ideologico, per presunta irregolarità nella procedura di ottenimento del Green pass.


    Le Giorgi era nella lista dei clienti di uno dei medici arrestati, ma non è una sua paziente. Secondo l’ipotesi d’indagine, potrebbe essersi recata appositamente nello studio di Vicenza per ottenere il Green pass pur non essendosi sottoposta alla profilassi.


    E’ da accertare se la tennista di Macerata abbia effettuato o meno la vaccinazione. I due medici sono stati rimessi in libertà, nel frattempo, perché caduto il rischio di reiterazione del reato..

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.