Boxe: il “Giaguaro” Signani si riprende il titolo europeo, battuto Prestot

Matteo Signani, nella sua Savignano ha riconquistato il titolo europeo dei pesi medi. Ko tecnico alla settima ripresa per Anderson Prestot. A 43 anni davanti al festante pubblico di casa Signani si è preso la rivincita della sconfitta del 24 giugno, a Massy. In Francia oltre alle polemiche sull’arbitraggio sfavorevole era saltato pure il controllo antidoping degli organizzatori. Motivazione che ha portato al re-match nella cornice del Seven Sporting Club di Savignano.

Un match combattuto e ricco colpi di scena quello in cui Signani è riuscito a riportare a casa la cintura. Ma il Giaguaro ha barcollato quando nel terzo round Prestot è andato a segno, gradualmente il pugile di casa si è ripreso fino al settimo round quando ha lanciato l’affondo con un gancio sinistro che ha messo ko Prestot, l’avversario si è rialzato ma con grande fatica e poca lucidità, e l’arbitro e ha messo fine alle ostilità per ko tecnico.

Consacrazione e rivincita completata: Matteo Signani batte Anderson Prestot per Ko alla settima ripresa e riconquista la cintura di campione europeo dei pesi medi. Il main event della manifestazione organizzata da OPI Since 82, Around Sport e Nello Carabini Italica Boxing Club è stato un successo, con il pubblico totalmente coinvolto nel sostenere l’atleta romagnolo.

L’evento, svoltosi nell’impianto sportivo Seven Sporting Club di Savignano sul Rubicone, ha registrato il pieno sold out ed è stato trasmesso in diretta su Rai 2 e su Rai Sport. Grande sostegno ricevuto dall’intera comunità di Savignano: è stata una grande mobilitazione collettiva, che ha coinvolto sia le istituzioni che i privati cittadini, a rendere possibile lo svolgimento di uno show pugilistico di alto livello, coronato da un titolo europeo in palio conteso da due pugili agguerriti e di livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.