Baseball Usa: Marcell Ozuna arrestato per aggressione aggravata, strangolamento e percosse

La star del baseball Marcell Ozuna è stata arrestata questo fine settimana dopo che la polizia lo avrebbe visto aggredire e strangolare una donna in un sobborgo di Atlanta, secondo i funzionari locali in Georgia.
L’ esterno degli Atlanta Braves, Ozuna, avrebbe già dovuto saltare sei settimane di partite per infortunio prima di essere arrestato dalla polizia a Sandy Springs con l’accusa di violenza familiare e strangolamento aggravato.

Arrivati ​​sulla scena, gli agenti del dipartimento di polizia di Sandy Springs dicono di aver sentito delle urla provenire dall’interno della casa di Ozuna.
Presumibilmente hanno visto l’uomo afferrare il collo della sua vittima, che si credeva fosse la moglie Genesis, e poi gettarla contro un muro.
Immediatamente arrestato per l’atto, Ozuna è anche accusato di averla colpita con il braccio, ingessato a causa del suo infortunio.
La donna di conseguenza presentava delle lesioni visibili, ma non è stata portata in ospedale per essere curata, secondo il rapporto ufficiale della polizia.

Ozuna è attualmente detenuto nella prigione della contea di Fulton mentre attende il processo.

I capi della Major League Baseball (MLB) stanno pianificando un’indagine sull’incidente del fine settimana, secondo ESPN .

Se si dovesse stabilire che Ozuna, 30 anni, ha violato la loro politica sulla violenza domestica, sarà probabilmente emessa una sospensione significativa.

In un caso simile due anni fa, Domingo German, dei New York Yankees, è stato costretto a saltare 81 partite per non aver rispettato le regole e Odubel Herrera dei Philadelphia Phillies ha perso 85 partite nella stessa stagione 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.