ATLETICA: Matthew Boling (21 anni) è il nuovo Carl Lewis?

Matthew Boling (20 giugno 2000) è un prodigio atletico di 188 cm. per 78 chili che, da questo fine settimana, ha raggiunto il traguardo di emulare un traguardo, raggiunto prima solo da Carl Lewis. Il ‘fulmine bianco’ è il secondo atleta della storia che è sceso sotto i 10 secondi nei 100 metri (9,98), sotto i 20 nei 200 e ha volato oltre gli 8 metri nel salto in lungo. Boling 9,98 nei 100, 19,92 nei 200 (ottenuto lo scorso fine settimana ad Atlanta) e 8,25 nel lungo; mentre il ‘Figlio del vento’ si è ritirato con 9,86 nell’ettometro, 19,75 nel doppio ettometro e 8,87 nel salto in lungo.

Figlio di un avvocato dell’energia (Mark) e di un triatleta dilettante (Monique), e con un fratello gemello (Michael), Matthew è nato e cresciuto a Houston, in Texas, frequentando la River Oaks Baptist School prima di passare alla Strake Jesuit dove suo fratello si è laureato con il miglior voto della promozione. 

È interessante notare che Boling ha iniziato a praticare il salto in alto (2 metri è il suo record personale a 15 anni) e i 400 metri fino a quando un giorno ha detto al suo allenatore che gli sarebbe piaciuto provare i 100 metri…All’età di 18 anni corse con un ventoso 9.98 (lo studente liceale più veloce della storia), che anni dopo riuscì a ripetere in Florida, questa volta con la misurazione del vento legale, e saltò 8.01, rivoluzionando e catturando molte conversazioni tra gli atleti di atletica leggera intenditori negli USA. Questo gli ha dato una borsa di studio completa all’Università della Georgia con la quale attualmente gareggia come uno degli emblemi del “bulldog”.

“Se non sei il numero uno non succede niente, continua a lavorare”, assicura questo bravo atleta che ha vinto quattro medaglie d’oro ai Campionati Panamericani Under 20 2019: (100, 200, 4×100 e 4×400 (con Record del mondo Under 20 in entrambe le staffette per gli Stati Uniti. Disciplinato, estremamente ordinato nell’abbigliamento e “malato dell’ordine” (tutte le sue medaglie e abbigliamento sportivo seguono un ordine scrupoloso) ha detto ai suoi genitori da ragazzo che sarebbe andato alle olimpiadi… e quella mattina di gara avrebbe fatto la sua solita colazione a base di bacon, uova e toast.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.