ATLETICA: Che spettacolo il nuovo Reale Mutua Monza Night Trail: buio, musica e sorrisi

MONZA – Buona la prima. Così si può sintetizzare la prima edizione del Reale Mutua Monza Night Trail andato in scena ieri sera, sabato 7 maggio con start alle 20.30, nello splendido scenario del Parco di Monza. Prima un’idea nata nel 2021, poi un progetto concreto, infine una scommessa partita mesi fa e vinta dal gruppo organizzatore insieme a tutte le istituzioni coinvolte, quali il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, del Comune e della Provincia di Monza, della Regione Lombardia ed il know-how del partner tecnico Monza Marathon Team.

Ma da soli non si vince mai nulla, a fare squadra e davvero a vincere sono stati gli oltre mille presenti, oltre il 50% di donne, cinquecento iscritti solo nelle prime 48 ore dal lancio iscrizioni in febbraio. Hanno vinto i loro sorrisi, l’entusiasmo, l’educazione, la curiosità, la serenità, la voglia di esserci, il voler vivere un nuovo evento e una nuova emozione. Nessuna competizione vera, nessun podio, nessuna classifica. C’era in ballo l’emozione della sera, le luci frontali, la special e unica cornice dei Giardini della Villa Reale e del Parco di Monza, luoghi sempre inaccessibili la sera.  Non ci sono state le stelle, ma un cielo plumbeo che ha trattenuto a fatica la pioggia, ma questo ha reso tutto ancor più intrigante.

10,2km di soft trail, la Villa Reale colorata di rosso a creare un’atmosfera unica per la partenza e l’arrivo, il Teatrino quale luogo di ritiro pettorali e pacchi gara, monumenti e passaggi storici quali Villa Mirabello e Villa Mirabellino, il Portale Neogotico e la Torretta e diversi altri siti che i runner hanno potuto vedere in un orario insolito e unico. Nel mezzo, ad accompagnare ‘il viaggio’ tra sentieri e boschi, anche diversi punti musicali dal vivo, non ultimo la banda musicale in partenza e arrivo.

Gettate le basi per qualcosa di speciale, per un evento che parla poco di agonismo ma abbraccia la voglia di stare insieme, il divertimento, il benessere. Forse è presto parlarne, ma non è solo il tanto entusiasmo a dettare questo, con ogni probabilità è nato un nuovo grande evento che nel 2023 potrebbe essere ancora più grande e bello.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.