Atletica: Andrew Howe si ritira, fu argento mondiale nel salto lungo

Andrew Howe, uno dei più grandi talenti che l’atletica italiana abbia mai avuto, nel corso della trasmissione Verissimo, nella prima puntata dell’anno che uscirà domani (sabato 7 gennaio), ha fatto un annuncio che ha sorpreso un po’ tutti gli appassionati e non solo.

“Ho deciso di smettere di fare atletica leggera”, questa è la dichiarazione di Andrew Howe, medaglia d’argento nel salto in lungo ai Mondiali del 2007. “Ho fatto questa scelta – spiega Howe (37 anni) – perché voglio scoprire ancora di più me stesso come persona e non solo come atleta. Non smetterò mai di allenarmi, lo sport rimarrà integrante della mia vita”.

Una decisione che arriva al termine di una carriera in cui Andrew ha conquistato diverse vittorie ma in cui ha anche dovuto fare i conti con tanti infortuni e momenti difficili, specialmente negli ultimi anni. “Sono sempre stato molto esigente con me stesso – prosegue Howe – ma a un certo punto mi sono sentito come se non mi fossi mai preso il tempo di elaborare tutto quello che avevo fatto. Come se non avessi mai raggiunto il mio reale obiettivo, che era quello di vincere le Olimpiadi“.

Nel futuro, comunque, ci sono lo sport e, novità, qualcos’altro:  “Non sparirò mai da questo ambiente. Sto allenando qualche bambino, sono personal trainer e poi chissà, non mi dispiacerebbe neppure il mondo dello spettacolo”. Nel mentre, Andrew da apprezzato batterista continuerà a suonare con la band reatina Craiving. 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.