Australian Open: bene Sinner che va al secondo turno

Jannik Sinner stacca il pass per il secondo turno degli Australian Open con un’altra prova di forza. Il 20enne altoatesino piega Joao Sousa 6-4 7-5 6-1 in poco più di 2 ore e incamera la quarta vittoria consecutiva nel torneo australiano. Il prossimo incontro, giovedì, è con lo statunitense Steve Johnson.

Fuori invece dagli Open lo sfortunato Gianluca Mager, n.65 Atp, sconfitto per 6-3 6-2 6-2, in appena un’ora e 24 minuti, dal russo Andrey Rublev, n.6 del ranking e 5 del seeding. Fuori anche Stefano Travaglia: il 30enne di Ascoli Piceno, n.98 del ranking, ha ceduto 7-6(2) 6-4 5-7 6-1, dopo quasi tre ore di battaglia, allo spagnolo Roberto Bautista Agut, n.18 Atp. A completare gli esclusi azzurri Marco Cecchinato: il 29enne di Palermo, n.95 Atp, è stato sconfitto per 6-4 7-5 7-6(0), in due ore e otto minuti di partita, dal veterano tedesco Philipp Kohlschreiber, n.134 del ranking. Fuori al primo turno anche Andreas Seppi – il 37enne altoatesino, numero 101 del mondo, cede al 26enne polacco Kamil Majchrzak, numero 107 del ranking Atp, con il punteggio di 6-1, 6-1, 7-5 in un’ora e 38 minuti – e Lorenzo Musetti. Il 19enne toscano, numero 60 del mondo, cede al 22enne australiano Alex De Minaur, numero 42 del ranking Atp, con il punteggio di 3-6, 6-3, 6-0, 6-3 in due ore e 33 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.